martedì 9 maggio 2017

Augusta, porto nucleare nella Sicilia avamposto di guerra


ASSEMBLEA AD AUGUSTA (SR)

SABATO 20 MAGGIO 

PIAZZA TURATI ORE 18:00

Intervengono:



Luciano Manna - Peacelink

Pippo Gurrieri - Comitato No Muos di Ragusa
Gianmarco Catalano - Comitato No Muos - No Sigonella



Un'assemblea d'informazione e dibattito sul ruolo di Augusta, come porto militare e nucleare, nel contesto di una Sicilia oramai convertita in avamposto statunitense e Nato per le guerre in Africa, Medioriente e sud-est asiatico.


Anche alla luce del recente attacco missilistico in Siria, Augusta si conferma una delle principali basi navali del Mediterraneo a disposizione della VI flotta della Marina militare degli Stati Uniti e delle altre nazioni aderenti al Patto Atlantico. Tra depositi di missili e carburante, poligoni di tiro, antenne a microonde, pontili e istallazioni di supporto a navi e sottomarini nucleari d'attacco, il comprensorio Siracusano è una delle aree a più alta densità di strutture militari in Italia. 

Con l'entrata in funzione del Muos di Niscemi e il prossimo allargamento della base aerea di Sigonella, la progressiva e massiccia militarizzazione della Sicilia, unita a una gestione securitaria e criminalizzante dei flussi migratori, continua a opprimere la naturale vocazione di quest'isola a essere ponte di pace e solidarietà tra popoli e culture.

In un clima internazionale che minaccia l'insorgere di un conflitto nucleare, scatenato dalle recenti tensioni tra Usa e Corea del Nord, risulta allora fondamentale e urgente rompere il muro d'indifferenza attorno a questi temi, tornando a informare, discutere e mobilitarsi collettivamente contro la guerra e le sue basi fisiche, politiche, socio-economiche e ideologiche. 

Per fermare la nuova corsa globale agli armamenti, fomentata dalla presidenza Trump e finanziata dalle principali potenze occidentali attraverso i feroci tagli alla spesa sociale, oggi più che mai c'è bisogno di rivendicare e costruire politiche di pace, disarmo, solidarietà e giustizia sociale.



promuove: Comitato No Muos - No Sigonella


Nessun commento:

Posta un commento